LA BAND


VOCE - Luca "Last" Pintus

La sua voce e le sue intenzioni musicali trovano presto sfogo nello sviluppo di alcuni piccoli progetti indie-rock vincolati alla difficile realtà musicale della sua amata sardegna. Dopo una pausa di oltre 10 anni ed un trasferimento a Torino, nel 2010 ritrova la sua passione per il canto, la scrittura e la composizione. Partecipa attivamente alle autoproduzioni dei "Fase Transitoria" (2010-2012) e dei "LovHerDose" (2012-2014), sviluppando nel contempo un progetto di pianobar ed intrattenimento musicale che, sotto il nome di "LP-EventInMusica" lo vede avvalersi della collaborazione di singoli musicisti e voci femminili con i quali propone un vasto repertorio di cover. Nel 2014 fonda la "Associazione culturale LP", un'associazione di artisti non professionisti ma ugualmente "professionali" che forniscono i loro servizi senza scopo di lucro. Nel 2017 entra a far parte della sezione tenori del coro gospel "Free Voices Gospel Choir", una breve parentesi nel corso della quale partecipa attivamente alla tournée di Natale ed alla registrazione del CD "Twenty. Only Joy". Dagli inizi dell'anno 2015 ad oggi la sua vena artistica e la voglia di continuare a mettersi in gioco nella creazione di musica inedita ed indipendente trovano piena soddisfazione nel progetto "UDS".

 

TASTIERE - Fabio "Sberla" Manavella

Prima pianista e successivamente tastierista, Sberla cresce accompagnato dal rock americano e dalle influenze di grandi tastieristi, su tutti Jordan Rudess (Dream Theatre), e Mic Michaeli (Europe). Affascinato dai potenti pezzi per organo scritti da Bach, ama fondere suoni classici con quelli elettronici, grazie ai sintetizzatori di cui fa uso (soprattutto Korg). Di estrazione classica, considera da sempre quello del pianoforte il timbro migliore e più puro, e ama arricchire il sound degli UdS con il suo suono quando ciò è possibile. Sognatore ed inguaribile ottimista, ama fare lunghissimi viaggi in moto in tutta Europa.

 

CHITARRE - Igor "Brio" Pasqual

Brio ha suonato con diversi gruppi, dalle cover band degli esordi fino ad approdare ai gruppi di brani inediti, portandosi dietro le influenze delle sonorità preferite, prediligendo il sound ’70, Led Zeppelin, Black Crows, Guns’n’Roses, Aerosmith, per poi variare verso sonorità più pulite tipo Le Vibrazioni e Negrita. Motocilista da sempre, a tuttotondo.

 

BASSO - Alessandro "Dandy" Bocchino

Alexhyde (poi cambiatogli in Dandy) comincia gli studi del basso elettrico nel 1990 contemporaneamente alla formazione della sua prima band di inediti rock in italiano nella quale ha militato per circa 15 anni. Numerosissime le collaborazioni con musicisti delle più disparate estrazioni ed influenze. Gran estimatore delle pietre miliari del rock britannico, strizza l'occhio ai grandi cantautori italiani. Sposa il progetto UdS nel 2013.

 

BATTERIA - Marco "Pi-Groca" Roca

Entra nel mondo del rock quasi casualmente, nel 2010, quando alcuni amici gli chiedono: "ehi, vuoi venire a provare la batteria?". L'amore per lo strumento è immediato, e dopo poco entro a far parte del suo primo progetto "Off-Track" che dopo aver percorso la sua strada si trasforma nel 2012 nei "SunBurn". Il progetto termina nel 2013 e Marco va alla ricerca di un'altra realtà musicale, incontrando la "Cororchestra Vianney", scoprendo e interpretando un altro stile di musica. Ciò non gli basta in quanto non sentiva di rispecchiarsi in ciò che faceva. La completezza viene trovata nel 2014 con gli "UDS", diventando l'attuale "Pi-Groca".


BIOGRAFIA INTERESSI ED ASPETTATIVE


L’attuale formazione nasce all’inizio del 2015 e fin da subito appare orientata al rock italiano, con l’ambizioso proposito di proporre brani completamente originali sotto il nome di "UDS".

Grazie al contributo delle diversificate esperienze musicali confluite nella nuova line-up, tra il 2016 e il 2017 nasce la prima raccolta di canzoni che ricevono numerosi apprezzamenti da parte del pubblico, spesso già dal primo ascolto.

Il “groove” che emerge dai nuovi brani, assieme ad una forte coesione e comunione d'intenti, guidano la band verso la consapevolezza che i tempi siano maturi per iniziare a proporsi al pubblico.

Per far conoscere le loro canzoni a cerchie sempre maggiori di persone gli UDS decidono di promuovere la loro musica sia prendendo parte a numerose serate musicali in vari pubs e locali storici di Torino e del Piemonte sia partecipando ai più svariati concorsi musicali.

...così...mentre tra un live e l'altro il seguito continua a crescere, nel 2016 si raggiunge l'ambito obiettivo della registrazione del primo "album" e si arriva, al cospetto del maestro Mogol, alla finale nazionale del concorso “Senza Etichetta”,presentando il singolo “Anche se smetto”, di cui, alla fine dello stesso anno, si realizza con entusiasmo il primo videoclip della band.

Nel 2017 arrivano le prime soddisfazioni col la partecipazione a manifestazioni musicali e concorsi di rilievo nazionale tra i quali spiccano il "Garden Music Festival", il "Tour Music Fest" e la 30° edizione di "Sanremo Rock".

Nell'estate dello stesso anno, in collaborazione col comune di Fontanile (AT), gli UDS presentano il videoclip del singolo "La corriera stravagante", realizzato appositamente in parallelo con un documentario sul comune di Fontanile per dare il via ad un ambizioso progetto di valorizzazione di un territorio a loro particolarmente caro (il Monferrato) attraverso la musica. Il videoclip viene inserito nella manifestazione “ Io Agisco” (un concorso tra i 101 Comuni di Roero, Langhe e Monferrato promosso dall’assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte), in qualità di proposta di valore culturale in grado di valorizzare una località parte del territorio UNESCO, ricevendo il plauso della critica sino a divenire un vero e proprio “jingle” del Monferrato tra i riconoscimenti della stampa locale e nazionale.

Prospettive per il 2018? Una raccolta fondi che possa finanziare i nuovi progetti della band, un nuovo albun di brani inediti, un nuovo videoclip (che stavolta interesserà addirittura sei comuni del Monferrato) ed ancora tanto impegno nella valorizzazione del territorio attraverso la musica.